BRUT ROSE’

METODO CLASSICO

Uve da cui è prodotto: 50% Pinot nero e 50% Chardonnay.
Collocazione geografica del vigneto: Faedo in località Pianezzi a 500 m. s.l.m. con esposizione Sud-Ovest e località Palai a 700 m. s.l.m. con esposizione Sud; Cembra in località Valbona (valle laterale alla Val di Cembra) ad una quota di 450 m. s.l.m.
Sistema di allevamento:“pergoletta trentina aperta” con 6000 viti per ettaro a Faedo e guyot con 6200 ceppi per ettaro a Cembra.
Tipo di terreno: Faedo si trova tra la formazione permiana della piattaforma porfirica (roccia vulcanica) e i depositi werfeniani di arenarie, siltiti, marne, calcari e dolomie. Il terreno è variabile in profondità da 30 a 100 cm, è di tipo limoso–calcareo e poggia su un conglomerato marnoso.
Valbona invece è stata modellata anticamente dal ritiro di ghiacciai e più tardi dall’opera del torrente Scorzai. Scavando nella roccia porfirica (origine vulcanica) si sono originati dei terreni sabbiosi dal colore bruno scuro, ricchi di scheletro.
Tenore alcolico: 12,5%
Durata prevista del vino: 5– 6 anni dalla sboccatura
Tipo di bottiglia: champagnotta in cartoni da 6 bottiglie, Magnum da 1,5 lt, Jéroboam da 3 lt e Mathusalem da 6 lt.

Note di degustazione

Vino di colore rosa antico con riflessi ramati, molto fine con corona persistente.
Dal profumo ampio e complesso, frutti rossi: ciliegia marasca e lamponi, ricordano chiaramente i caratteri del pinot nero, non mancano in sottofondo le note dello Chardonnay: paté di mandorla, nocciola e fieno. Il tutto integrato da profumi di pasticceria viennese: vaniglia, caffè d’orzo tostato, cacao.
Al gusto è franco, cremoso e consistente, l’armonia è ottenuta dopo un adeguato dosaggio (Brut).
La sapidità, carattere distintivo dello Chardonnay, coltivato in alta quota, ne fa un rosé di grande bevibilità. Ideale come aperitivo o per chiacchierare in compagnia.

Note di produzione

la fermentazione della base avviene in piccoli fusti di rovere, il Pinot Nero in particolare viene posto in fusti precedentemente usati per invecchiare il nostro distillato “Divino”. I vini base rimangono 6 mesi sul proprio lievito, con “l’effetto della clessidra” settimanalmente il vino va rimescolato. A primavera si passa alla rifermentazione in bottiglia. La sboccatura si effettua a non meno di 18/24 mesi di permanenza sui lieviti.

Premi e Riconoscimenti

Il nostro BRUT ROSE’ è stato premiato da:

2016

3 Stelle, I Vini di Veronelli
DALLA RACCOLTA ALLA PRODUZIONE

I nostri vini

SCOPRI L’INTERA COLLEZIONE

Palai

ALLA SCOPERTA DEI NOSTRI PRODOTTI
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Inserendo la tua mail e clickando iscriviti, accetti le nostre Privacy Policy.